Terme di Agnano

Alle terme di Agnano ci andavo da piccolina con la mia mamma. Ricordo che un mese all'anno passava un autobus speciale sotto casa mia che portava direttamente lì in un'ora, era un bus di linea ma dentro c'era una aria da gita. A volte il bigliettaio mi faceva sedere in braccio a lui e distribuire i biglietti e mi sentivo una piccola regina.

Vi sono tornata dopo quasi 40 anni, per accompagnare il mio papà e le ho trovate proprio come ricordavo. Un grande parco esterno e i reparti cura puliti e ordinati all'interno. La vita è un po' ferma là, in mezzo alla natura e con gente che vuole stare bene (ma a volte solo cercare un po' di aria buona e compagnia come i vecchietti che arrivano con i pullman dai loro paesi di provincia).

Non è male avere le terme a 30 minuti di auto da casa…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in famiglia. Contrassegna il permalink.

29 risposte a Terme di Agnano

  1. mammaoggilavora ha detto:

    che bello ritrovare i ricordi d'infanzia, poi ricordi così speciali, che ti facevano sentir principessa… deve essere proprio un bel posto.
    E poi mi piacerebbe andare una volta alle terme.

    A me ha fatto un effetto strano vedere Vipiteno. Da piccola giocavo sul palco del parco, e me lo ricordavo come un posto immenso. Da grande ho ritrovato il suo fascino, ma tutto si ovviamente era rimpicciolito. M'ha lasciato un retrogusto amarognolo.

  2. giarre ha detto:

    i ricordi piuccoli mattoncini di noi

  3. affabile ha detto:

    E' vero anche a me capita rivedere rimpiccioliti i posti che ricordavo immensi da piccola. Nel caso delle terme di agnano ricordavo una lunghissima passeggiata dall'ingresso fuori al parco dove ci lasciava l'autobus alle terme che ora…sono pochi istanti di auto verso il parcheggio

  4. Wolfghost ha detto:

    Quando un posto e' bello e se ne ha un buon ricordo e' sempre un piacere ritrovarlo intatto Quante sorprese negative ho avuto in questo senso nel corso degli anni Per fortuna a volte accade anche il contrario
    Un caro saluto!

  5. affabile ha detto:

    Sì era questo lo spirito del post anche se è strano vivere la stessa esperienza da bambina e da adulta. Lì ero portata dalla mia mamma, oggi accompagno io mio padre

  6. Cosimopiovasco ha detto:

    Credo che quasi tutti, in Italia, abbiamo uno stabilimento termale a poca distanza da casa; il nostro paese ne è ricchissimo, anche se molti non sono noti a tutti.
    Hai ragione sui luoghi dell'infanzia rivisti da grandi: a me è successo, ad esempio, portando mia figlia, da piccola, in luoghi che mio padre mi aveva mostrati quand'ero bambino io… e fa sempre un certo effetto.
    Un sorrisone, tuo
    Cosimo

  7. affabile ha detto:

    Sai Cosimo sarebbe un interessante evoluzione del post. 'Scrivete le  vostre terme del cuore'

  8. Wolfghost ha detto:

    Eh, ti capisco, e' una sorta di deja vu, non e' vero? E in fondo e' proprio cosi'

  9. Cosimopiovasco ha detto:

    Bella idea, ma in questo caso non ti seguirei: mai frequentati stabilimenti termali in vita mia…
    baci, tuo
    Cosimo

  10. Lindadicielo ha detto:

    E' sempre emozionante tornare dove si è stati da bimbi, a maggior ragione se il luogo è così suggestivo. Un saluto!

  11. ladolcetempesta ha detto:

    ebbene anchio ho un centro termale a portata di mano

    ma non ci ho mai messo piede

    eppero' per lunedi di pasquetta siamo stati invitati proprio alle terme
    ma credo solo per il pranzo e un toour turistico ne sapro' di piu' lunedi' :-))

    per i ricordi di infanzia si ci feci un post apposta la pimmicella che ritornava nel passato in un vicolo scuro di saliborio tanto piccolo che non c'entrava manco il sole( heheheh filumena marturano ha fatto scuola)ricordo che eravamo una banda di ragazzini e quel vicolo ci sembrava enorme che ci giocavamo pure a palla alla settimana e a nascondino
    ci sono tornata dopo trent'anni e mi e sembrato proprio piccolo piccolo come effettivamente era
    e impressionante oltre che emotivamente dolcemaliconico rivedere i luoghi che si e calpestati da piccoli

    ma e una ensazione troppo bella

    emm vabbhe mi sono dilungata un pochettino

    passo per augurare la buona pasqua a te e ai alle tue ospiti

  12. Cosimopiovasco ha detto:

    Ah ah ah!  Questa è troooppo carina! Ne vengo adesso dal blog di Tittidiruolo, dove ho appena commentato sul maschilismo imperante anche nella lingua italiana… e ti trovo Ladolcetempesta che fa gli auguri alle tue ospiti… e gli unici maschi presenti (Wolfghost e il sottoscritto) non se li fila manco di striscio… Esempio di correttezza politica alla rovescia? (ricordi quel nostro post a quattro mani?).
    Vabbe', magari noi uomini ce la siamo anche un po' cercata, nei secoli…
    Un sorrisone, tuo
    Cosimo

  13. ladolcetempesta ha detto:

    e no cosimopiovasco non e' vero i miei auguri
    erano senza razzismo sessuale rivolti ad'entrambi i sessi
    forse poco comprensibile quel ai inteso come ospiti maschili
    come alle intese alle ospiti femminili
    passo per augurare la buona pasqua a te e ai alle tue ospiti

     

    di solito metto la barra / tra le due definizioni
     ai/alle , ma oggi la tastiera era anarchica

    su cosimo a 50 anni non si hanno piu tenedenze femministiche quelle appartengono alla lotta della liberazione dei reggiseni oggi oserei dire che bisognerebbe liberare il maschio:-p

    poi essendo mamma di tre maschi sorella di tre maschi nonna di tre maschi insomma circondata da maschi cognata di svariati maschi insomma sono attorniata dall'universo maschile
    posso dire che se anche se la son cercata mi sa che oggi la pagano abbobdandemente ( salvo i fetentoni che ancora ci sono 🙂
    quindi ribadisco gli auguri rivolti anche ai signori ospiti di seso maschile auguri di buona pasqua anche a voi come alle gentili ospiti di seso femminile auguri a tutti gli amici/amiche di  lidia

  14. affabile ha detto:

    Eh cara Dolcetempesta sapessi quanto manca anche a me Pignasecca/Montesanto da quando non ci lavoro più. Ma ti ricordi quando facevo i post sulle scale del paradiso?Tanti tanti auguri anche a te e ai tuoi maschi (e all'altra femmina)

    Cosimo però ammetterai che la 'bloggatura' è più femminile anche se ci sono gradevolissime eccezioni tra cui il mio compagno preferito di…post a 4 mani :).
    Sai poco tempo dopo che lo aprii scrissi un post su questo eccoti il link:
    http://lidia69.splinder.com/post/13705212/blog-e-femmina/comment/36900423

  15. jouy ha detto:

    Sono emozioni profonde, i luoghi cambiano ma i nostri occhi sanno vedere oltre ….. anche se nei casi dei ricordi si torna indietro. Positivo avere ancora i genitori ricambiando loro il "dovere" dell'accompagnamento. AUGURI!

  16. Cosimopiovasco ha detto:

    @Ladolcetempesta
    Hai ragione, chiedo venia: quel (orrendo grammaticalmente!) ai alle tue mi era sfuggito, l'avevo inconsciamente censurato come refuso di battitura…
    Ecco, vedi? a volte anch'io mi trovo in imbarazzo tra il dover scegliere tra il politicamente corretto e il grammaticalmente accettabile… e in genere prediligo la grammatica… Sarò un vecchio porco maschilista?… Mah!
    @Affabile & tutti i gentili ospiti e le gentili ospiti ()
    Un affettuoso augurio di Buona Pasqua, vostro
    Cosimo

  17. Cosimopiovasco ha detto:

    Dimenticavo: non so se i maschi abbiano bisogno di essere liberati: ancora oggi vedo in giro di quegli st****i che mi fanno vergognare di appartenere al genere… ma vedo anche tanti uomini sensibili e rispettosi maltrattati da donne altrettanto st****e, che interpretano in modo secondo me sbagliato la parità dei sessi…
    Insomma: i maschi si sono meritati il femminismo, i nobili francesi del XVIII secolo si son meritati Robespierre e il Terrore, gli zar russi si sono meritati Stalin… ma troppi innocenti ne hanno fatte le spese, e personalmente continuo a nutrire più simpatia per Gandhi che per Fidel Castro…
    Sono convinto anch'io che la blogosfera sia tendenzialmente femminile, ma è un'impressione nasometrica, e senza dati di fatto, da buon ingegnere, non mi azzardo a formulare ipotesi; è un dato di fatto invece che il 90% dei miei amici di Splinder e dei blog che visito siano femminili, ma mi resta il dubbio che ciò possa dipendere dalle aree tematiche che ho scelte, e che altrove non sia così…

  18. ladolcetempesta ha detto:

    hhahahhaha cosimopiovasco
    mi sa che ho fatto un'altra vittima del mio orrendo sgrammaticale
    che  e' presente nel mio dialogare bloggidtico perche' fosse se scrivessi forse dovrei imparare a fermarmi rileggere e riscrivere correttamente ma purtroppo sono una vecchia inguaribile zuccona e ignurantosa quel ai alle so che fa venire la pelle d'oca ma aime' ho una sola scusante
    :-p
    parlo  e scrivo come mangio
    purtroppo confesso che scrivo male e mangio anche peggio

    per i maschietti liberati e un'argomento tanto vecchio quanto allo stesso modo spinoso credo che forse non e' il post giusto per sciorinarne tutte le spinose questioni ma la nostra dolce ospite son sicura che dopo le feste  ci fara' un bel post apposta per divertirci ad'argomentarne tutto e il contrario di tutto

    un solo punto lascio da cui poter partire
    oggi l'uomo e la donna potrebbero partire davvero dalle proprie posizioni per incontrarsi nel famoso centro che non fa parita' ma dignita che appartiene tanto alla donna che altrettanto all'uomo
    la domanda cruciale da porsi e'
    oggi la donna e l'uomo sono arrivati ad'una consapevole maturita'
    per ritenersi paritari nella vita con stessi diritti e stessi doveri ??

    un bacione paritario tanto ai pochi ospiti maschili
    e altrettanti alle numerose  ospiti femminili
    oltre che alla ospitale padrona di casa 🙂

  19. ladolcetempesta ha detto:

    bloggidtico 
    ( ovvio che voleva essere )
    bloggistico

    ma aime' oltre che me e' sgrammaticosa
    anche la mia tastiera che simpaticamente si  adegua

  20. affabile ha detto:

    Jouy è vero era questo il sneso la vita che tiu fa accompagnare chi ieri accompagnava te…

    Dolcetempesta un post sul maschile feminile? Non so vi siete detti già tutto voi due, che ho letto con tanto piacere…

  21. ladolcetempesta ha detto:

    mia cara affabile l'argomento come sappiamo non si esaurisce con alcune battute o qualche commento non son bastati anni a svelarne tutti gli aspetti
    tranquilla quando e se mai vorrai rifare il post sicuro come la pasqua e il natale arriverebbero anche le simpatiche discussioni ( nel senso del dibattito) sull'inesauribile argomento 🙂

  22. Frittata ha detto:

    Bellissimo posto, quello giusto per sedersi da qualche parte e bere un buon sorso di lettura.
    Buona Pasqua, Lidia, alle piccole, a papà e a tutti gli altri in famiglia.

  23. ipitagorici ha detto:

    Non sono mai andato alla terme, però certi luoghi rimangono impressi nella mente delle persone, e ci sono particolarmenti cari per alcuni ricordi, è verissimo !

  24. Cosimopiovasco ha detto:

    @Ladolcetempesta
    In breve: la mia risposta alla tua cruciale domanda è NO; la stragrande maggioranza degli uomini quella maturità non l'ha raggiunta per nulla; le donne forse un filino di più, probabilmente perché ci hanno sofferto di più e più a lungo, ma temo che anch'esse siano una minoranza…

    @Affabile
    Conoscendo la tua propensione per i post sociologici a quattro mani, si potrebbe anche farne uno su questo tema; Ladolcetempesta ha ragione, l'argomento l'abbiamo appena sfiorato, altro che aver detto tutto… ci si potrebbero versare fiumi d'inchiostro…
    Un abbraccio, vostro
    Cosimo

  25. affabile ha detto:

    Oppure, idea del momento, post a…terza mano…mettere la domanda di dolcetempesta che fa da sola il post…magari anche da te visto che i nostri 'giri' (ma il mio ultimamente è un po' ristretto, visto la mia non sempre costante presenza in splinder) in parte coincidono e in parte no… che ne dici?

  26. Cosimopiovasco ha detto:

    Perché no, Lidia? Se anche lei è d'accordo…
    Baci, tuo
    osimo

  27. ladolcetempesta ha detto:

    daccrdodaccordo anche lei e daccordo se le passate gli orrortografici :-p
    e avete pazienza che mi sono accorta che la giornata e di sole 24ore e io ne carburo per circa la meta' o poco piu'
    buona pasquetta a tutti/tutte :-p
    tempo permettendo si va' alle terme di boario poi raccontero'

  28. Cosimopiovasco ha detto:

    Sissì, ragazze, tutto il tempo che volete, tranquille… Convinto come sono che presto e bene non vanno insieme, io mi piglio sempre il tempo che ci vuole per far le cose, o sennò non le faccio…
    Bacioni, vostro
    Cosimo

  29. affabile ha detto:

    Ok attendo il via di Cosimo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...