Prima o poi sarebbe successo

"Mamma vuoi che andiamo da sole a ginnastica?"

Ok la polisportiva è vicino casa e già lo hanno fatto altre volte in caso di emergenza ma è la prima volta che me lo chiedono loro.

"No, posso accompagnarvi…"

"No, dai, ieri non ti sentivi tanto bene…"

Ho capito l'antifona e le ho lasciate andare…un po' mi fa piacere la loro autonomia un po' temo la loro crescita così veloce, mi rendo conto che inizia una nuova fase.

"Ok, andate però dopo vengo a prendervi…"

E ora che faccio, lasciata sola dalle figlie in un pomeriggio di Aprile? Semplice, me ne vado dal mio papà…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in bambine, famiglia. Contrassegna il permalink.

28 risposte a Prima o poi sarebbe successo

  1. guerreronegro ha detto:

    Sono in due e si aiutano a vicenda.È più preoccupante (per i genitori) quando è una sola a volerlo fare da sola.

  2. caiovibullio ha detto:

    eh, cara, io e mia moglie ci siamo passati due volte, avendo due figlie uniche, con 13 anni di di differenza una dall'altra. Quando cominciano a mettere le alucce ed a spiccare il volo dal nido per i genitori sono sempre pensieri. Ma è così che funziona, diversamente non sarebbe una bella cosa.buona serata:)

  3. Cosimopiovasco ha detto:

    Caio ha ragione, non si è mai preparati alla crescita dei figli… la mia (unica) ha trent'anni e vive per conto suo da quasi dieci… ma ricordo ancora quando, in prima media, volle andare e tornare da sola da scuola… vabbe', dietro casa, ma mi affacciavo ansiosamente al balcone per vederla tornare … per non parlare delle prime uscite serali con gli amici… tra un po' ci passerai anche tu…Bacioni, tuoCosimo

  4. ziacris ha detto:

    i piccoli crescono e noi ci ritroviamo con tanto tempo che non sappimo come impegnare…

  5. tittidiruolo ha detto:

    Eh eh… bene dài che sono in due..crescono, si aiutano a vicenda.Si aiutano anche a riflettere a pensare…magari fatti raccontare dopo.Vedi..ora che sono grandi imiei, mi danno quasi fastidio in casa, troppo rumore ..troopa confusione!!

  6. Cosimopiovasco ha detto:

    Nonono, ziacris!… 'sta cosa del tempo che non sappiamo impegnare non la condivido proprio!… significa vivere la vita in funzione degli altri (genitori, figli o nipoti che siano), e non c'è nulla di più sbagliato!…A me il tempo, alla mia veneranda età, non basta mai…Invece sono d'accordo con Tittidiruolo… quando diventano grandi e continuano a vivere da piccoli danno quasi fastidio… La vivessero un po' anche loro la loro vita, come abbiamo fatto noi…Un abbraccio a tutte voi, vostroCosimo

  7. ondainlove ha detto:

    bè… al tuo papà avrai fatto sicuramente molto piacere…

  8. mammaoggilavora ha detto:

    brave ragazze, e soprattutto brava la mamma!io sono fifonissima su queste cose… non ce la faccio ancora a lasciarlo andare.meno male che mio marito sta iniziando il training del mio primogenito, quando puo' lo segue a cento metri di distanza per vedere come attraversa e cosi' e' tranquillizzante per entrambi. Dura lasciarli prendere le loro responsabilita'…

  9. tittidiruolo ha detto:

    PS la vita è un cerchio, prima si "scappa" dai genitori, poi si torna…magari contenti

  10. missi ha detto:

    Mi ha fatto tenerezza pensarti un po' solitaria e le bimbe che vanno appena per la loro strada…il lato "bello" è che crescono velocemente ma quella crescita è il frutto della tua attenzione :)Un bacio cara, buona giornata 🙂

  11. keypaxx ha detto:

    I figli crescono, fa parte della normale ruota della vita. Ma sono certo che ne saprai essere orgogliosa.Un sorriso per una serena giornata.^____________^

  12. talpastizzosa ha detto:

    io dovrò aspettare per la sua indipendenza, ha appena 4 anni ma già dice "Mamma quando sarò grande, mi farai guidare la tua macchina?" AIUTO

  13. galea ha detto:

    che bello però 🙂

  14. Diamanteviola ha detto:

    Se ci penso adesso mi viene da ridere, ma la prima volta che l'Oscuro è uscito con i suoi amici io e un'altra mamma li abbiamo seguiti con la macchina!!!  Loro che camminavano e noi due a un isolato di distanza a passo d'uomo dentro una Panda verde….menomale che almeno non ci hanno viste!!

  15. ziacris ha detto:

    X COSIMO il mio era in senso ironico, non stavo per niente parlando seriamente

  16. Cosimopiovasco ha detto:

    @ZiacrisPerdonami, anche il mio senso dell'umorismo a volte fa cilecca… Non ti conosco e ti ho presa sul serio, con quel tuo commento stringato, senza neppure un'emoticon sorridente o ammiccante… e sapessi quanta gente la pensa così davvero…Un sorriso, tuoCosimo

  17. azalearossa1958 ha detto:

    Stanno crescendo…. e la cosa un po' ci inorgoglisce e un po' ci intimidisce.È una ruota che gira e che va…..Buon Primo Maggio!

  18. affabile ha detto:

    Anzitutto sempre grazie della vostra presenza…che non sempre so ricambiare…so che da un po' non sono una grande ospite, però poi ogni tanto mi fa piacere vedere i vari aggiornamenti.Su ZiaCris e Cosimo al di là dell'ironia io invece credo che sia un problema reale, probabilmente per le donne più che per gli uomini visto che in generale gran parte dei tempi con i figli ci sono loro.Cosimo non si tratta di vivere in funzione di altri ma comunque impostare la tua vita in cui gran parte del tempo è comunque assorbito dai loro impegni. Personalmente coltivo anche interessi che potrò portare avanti quando loro come già dimostrano oggi avranno meno bisogno del mio tempo (una volta mia figlia mi ha detto "mamma ma tu non sai cos'è la noia vero?"), però il senso di vuoto che all'improvviso mia figlia mi dica non ho bisogno del tuo rempo l'ho vissuto l'altro giorno

  19. Cosimopiovasco ha detto:

    Ne avrai, Lidia… ne avrai tanti di "sensi di vuoto"… quando le vedrai diventare indipendenti del tutto… quando le vedrai abbracciate ai loro primi boyfriend… quando le vedrai andarsene di casa definitivamente…È il senso del tempo che ci sgomenta, la consapevolezza dell'invecchiare, delle generazioni che si susseguono… sensazioni alle quali non siamo mai del tutto preparati sentimentalmente (forse razionalmente sì, ma al cuor non si comanda, vero?)…Ma questo è un discorso diverso da quello dell'annullarsi negli altri, sul quale Ziacris ed io abbiamo benevolmente scherzato…Un abbraccio, tuoCosimo

  20. giarre ha detto:

    penso ai bambini di letizia che mi stupirono anni fa con la loro indipendenza…noi siamo piu chiocciein generalecome cultura..anche io quando son sola vado dai miei… ne approfitto fino a che ci sono…

  21. affabile ha detto:

    Laura & Cosimo:E' vero che noi siamo più chiocce vero è anche che le mie hanno sempre avuto una certa autonomia (per esempio hanno dormito sin dalla loro nascita in camera da sole), in generale io condivido il senso di vuoto come lo descrive Cosimo, il senso di dover cedere il passo a una nuova generazione, sapere che il nostro tempo sta passando e il loro iniziando come legge di vita.Vero meno male che ci sono i nostri di genitori, che la vita si è allungata e alla fine il cerchio si chiude…

  22. Cosimopiovasco ha detto:

    Di questo non ho parlato per delicatezza, Lidia… lieto di sapere che i tuoi genitori ci sono ancora, i miei sono scomparsi da una decina d'anni… e anche sentirsi appartenere all'ultima generazione fa parte di quel tal senso di vuoto… ti auguro di provarlo il più tardi possibile…Un abbraccio, tuoCosimo

  23. affabile ha detto:

    Ho solo il papà, di 84 anni.

  24. Cosimopiovasco ha detto:

    Goditelo (e coccolalo, a quell'età ne hanno bisogno, tornano un po' bimbi) finché puoi… se non lo fai abbastanza dopo potresti averne rimpianti (e rimorsi), ne so qualcosa…Baci, tuoCosimo

  25. ElisinoB ha detto:

    Quanto è difficile trovare la forza di lasciarle andare, vero? Ho apprezzato molto la tua soluzione, alla fine i genitori saranno sempre un rifugio. Anche alla bellissima età di 84 anni! Tantissimi complimenti.Un caro saluto, ciao!

  26. latendarossa ha detto:

    E' vero prima o poi deve succedere.Fa parte della vita ed è qualcosa che – come giustamente fai tu – va accettato…

  27. ipitagorici ha detto:

    Sono le stesse cose di cui si "lamenta" mia madre, l'autonomia è una piccola perdita per i genitori, anche solo per il meno tempo passato con i figli…Ma le tue bambine sono ancora piccole no ?

  28. affabile ha detto:

    Sì Bruno. E infatti, mi preparo al peggio…Anche io ritenevo eccessiva mia madre. Poi, da genitore, capisci….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...