Il giocattolo tomtom

Per continuare la serie dei regali tecnologici…(ve lo confesso ho fatto una vera e propria lista regali) Un altro regalo è stato il tomtom…non sapevo e tuttora non so l’effettiva utilità di un navigatore satellitare per me che non sono né un tecnico di manutenzione né un rappresentante di abbigliamento e vivo in una città che conosco piuttosto bene…alla fine però ho deciso che l’ultimo giocattolo l’ho comprato più di un anno fa (il ds nintendo) e in fondo potevo permettermene un altro…

Già il nome non vi sembra quello di un giochino di età prescolare? Per ora mi diverte, fa compagnia, dice i nomi delle strade secondarie…ieri dovevo andare in un posto di periferia dove ero stata una volta sola…è stato piacevole metterlo, rilassarmi a farmi guidare…vedremo con il tempo se servirà davvero o meno.

La funzione che avvisa di percorsi trafficati mi sembra davvero utile ma devo ancora capire meglio come funziona

Anche le bambine ne colgono l’aspetto ludico, mi dicono  "mamma posso giocare con il tomtom?" più o meno come mi chiederebbero di usare un videogioco…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in bambine, giochi, italia, viaggi. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Il giocattolo tomtom

  1. letiziajaccheri ha detto:

    io ce l’ho e mannaggia a me l’ho lasciato in norvegia e qui mi perdo mi perdo e con la guida a sinistra mi perdo ancora peggio.

  2. Rosslare ha detto:

    non fidarti troppo, il mese scorso tornando dalla montagna volli provare il percorso più breve per arrivare a casa. Mi portò sulla riva del Volturno solo perchè c’era una strada sterrata che tagliava la statale. Di notte sarei finito dentro.

  3. missi ha detto:

    E se nn giochiamo più, sempre, anche da grandi come facciamo a meravigliarci ancora? 🙂

    Buona giornata Affabile 🙂

  4. giarre ha detto:

    ma col tom tom giochi insieme a silvana?

  5. ziacris ha detto:

    Quando noi comprammo il primo navigatore non seguivamo mai le sue indicazioni, penso che ad un certo punto la signorina della voce dentro, se avese potuto, ci avrebbe preso a sberle, adesso difficilmente lo usiamo

  6. tittidiruolo ha detto:

    girare a sinistra….
    appena potete tornate sulla strada principale e giarte sinistra.
    ho detto: girare a sinistra..!
    G I R A R E A SINISTRA…!
    forse gli italiani avrebbero bisogno del tom tom politico…:-)

  7. affabile ha detto:

    Ross infatti anche in città spesso non mi trovo d’accordo con le sue proposte. Però all’indirizzo di Pianura (ero lì che dovevo andare, in una strada secondaria) mi ha portato comoda comoda

    Missi concordo! Hai letto anche tu Huizinga?

    Ziacris Sai che posso scaricare anche le voci dei comici?

    Laura no…tomtom e Silvana li vedo caratterialmente un po’ incompatibili…un po’ come Barbie non si fidanzava mai con Big Jim (lui sì vero uomo altro che ken!)

    Ttti nooooooooo già in italia buttiamo tutto in politica dal coma a Sanremo almeno il tomtom lasciamelo neutro…

  8. missi ha detto:

    No, mai letto ma lo conosco. Credo comunque nel gioco a tutte le età ma mica cose complicate…basta anche un TomTom al giorno! Chi sa giocare impara anche a “mettersi in gioco”, diventa più disponibile, pronto a perdere ed a ricominciare 😉

    Buongiorno Affabile 🙂

    [P.S. nn credo Virginia si colleghi alla rete…comunque chiedo :)]

  9. AgapeMark ha detto:

    Giorni fa ero in macchina con una persona importante (un dirigente ministeriale e stavamo andando a un congresso…).

    Per fare bella figura ho messo il satellitare…… Non l’avessi mai fatto….!!!

    Mi ha fatto fare un percorso assurdo, una strada poco più che una mulattiera.
    Sai il problema che lei essendo donna… ed io dell’altro sesso, ehmm…. vedendo il percorso impervio ha cominciato a chiedermi dove la stessi portando….
    ah ah ah non ti dico l’imbarazzo!!!
    Meno male che ci abbiamo scherzato su e che siamo arrivati (con ritardo) al congresso, del quale , tra l’altro, lei era anche relatrice………
    non fidarti lidia, non fidarti
    agape

  10. mary17 ha detto:

    Ahahahaah…
    Pero’ cara Lidia, noi senza il Tomtom, quest’estate da Ny al Canada ce la saremo vista brutta!
    Eravamo quasi dipendenti da quella vocetta metallica ^_^!

  11. Diamanteviola ha detto:

    Certe volte ne avrei proprio bisogno…

  12. cautelosa ha detto:

    Noi non ce l’abbiamo, il tomtom…
    e qualche volta, per raggiungere la casa di amici, abbiamo usato… il cellulare, con le indicazioni viva voce di chi ci stava attendendo!

  13. affabile ha detto:

    Un dubbio su Agape e Rosslare…ma non è che gli chiedete i percorsi senza pedaggio e poi finite sulle stradine sterrate?

  14. Cosimopiovasco ha detto:

    Ho anch’io ò’impressione che sia più utile come gioco…
    E al solito Ross ha ragione… con la scusa del percorso più breve quei cosi ti infilano in posti assurdi… stradine introvabili oppure trafficatissime… utilizzo spesso le mappe di Google e ho idea che la logica sia la stessa…
    Buon viaggio!… e un sorriso, tuo
    Cosimo

  15. AgapeMark ha detto:

    Lidia ma ti sembra? I percorsi senza pedaggio e come si chiedono?
    No no cara amica è proprio strano l’apparecchio….
    un saluto affettuoso
    Aga

  16. monicamarghetti ha detto:

    io ho un garmin mi diverte:)

Rispondi a missi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...