Appunti sparsi

 – Ogni tanto la Rai mi sorprende con dei programmi bellissimi come quello di ieri sera dedicato a Fiorello. Ho ripercorso la sua carriera (tutta la prima parte del Karaoke e simili mi mancava, l’ho iniziato a seguire solo da Stasera pago io, anche se incontro sempre gente che l’ha conosciuto nei villlaggi Valtur) e ho rivisto sketch famosi. Un artista così ti fa riconciliare con l’idea di essere italiana.

– Non mi è piaciuta la notizia del battesimo di Magdi Allan. Io penso che ogni donna o uomo è libero di professare, o di non professare, la religione che preferisce ma se si tratta di un personaggio famoso credo che la discrezione dovrebbe essere un obbligo. Che senso aveva tanta pubblicità? Confermare quel che gli islamici estremisti predicano da sempre cioè che i cristiani altro non sono che crociati conquistatori? No comment.

– Oggi ho parenti a pranzo a casa, saremo nove. Speriamo bene, non organizzo di frequente pranzi, questo poi mi sono lanciata nell’innovazione almeno una metà del pranzo ha ricette mai fatte prima.

Questa voce è stata pubblicata in famiglia, italia, musica, spettacoli. Contrassegna il permalink.

62 risposte a Appunti sparsi

  1. giarre ha detto:

    il pranzo verra’benissimo e comunque in compagnia e’ buono tutto…
    magdi mi stava sulle vballe da mussulmano rinnegato gia prima ora poi con questo gesto plateale ancora di piu che senso ha.. come dici tu la fede e’una cosa personale non una cosa da usare per vendere piu libri

  2. DottorBenway ha detto:

    concordo sulla questione del battesimo di allam.

  3. monicamarghetti ha detto:

    un pranzo tutti insieme vedrai sarà bello e il cibo non ho dubbi buonissimo:)
    poi ci racconterai:)
    buona giornata
    monì

  4. ladolcetempesta ha detto:

    concordo su quanto detto dai tuoi amici il pranzo sara’ un successo perche cio’ che conta e la compagnia

    ps
    non funziona splinder quindi non leggo messaggi
    ri pssss

    visto che un dott ciazzecca:-p

    buon pranzo

  5. tittidiruolo ha detto:

    Buon appetito, sarà tutto buonissimo!

  6. lucy1957 ha detto:

    Tanti auguri di una Buona Pasquetta

  7. anonimo ha detto:

    No, assolutamente no. Su Magdi Allam non concordo. E’ stato un grande gesto di coraggio civile e religioso. E’ una scelta personale e intima, e su questo concordo perfettamente, ma è anche una testimonianza della libertà che ciascuno di noi ha di accettare o rifiutare una religione. Dichiarandosi pubblicamente, Allam ha portato una sua testimonianza, diventando un “martire” (nel senso greco del termine di testimone) di una scelta di vita, che, fra le altre cose, può essere estremamente pericolosa per lui, (che già vive sottoscorta) Ricordiamo che l’ abbandono dell’ Islam è trattato in molti paesi islamici alla stessa stregua di un atto di apostasia, passibile di una fatwa di morte dal primo Imam fondamentalista. In Afghanistan hanno condannato un musulmano convertitosi in Italia al Cattolicesimo e ricordiamoci i martiri evangelici in Tuchia…. Aver scelto pubblicamente una religione diversa espone Allam a delle conseguenze molto serie, ma pone il neo catecumeno ad esempio di quella libertà di coscienza che il Cristianesimo ha conquistato nei secoli (in primis grazie all’ instancabile e indefesso lavorio teologico della Scolastica, non dimentichiamolo mai) e che l’ Islam è ancora molto lontano da conquistare. Certamente la sovraesposizione mediatica non è mai una cosa buona, ma se non vado errato il Papa precedente a questo ha innalzato alla gloria degli altari molte figure eroiche, perché in tempi di incertezze come questi si ha bisogno di grandi esempi morali. Non so e nessuno di noi lo può sapere quanto sia effettivamente sentita la conversione di Allam (solo Dio legge nelle coscienze), ma in ogni caso è stato un modo per dire a tanti altri che sono possibili altre scelte, che l’ Uomo deve essere sempre libero di scegliere, quindi una grande scelta morale, davanti alla quale, ritengo, tutti noi ci dobbiamo inchinare… sperando solo che effettivamente sia l’ approdo di una ricerca di quell’ Assoluto che tanto manca in questa civiltà. (Questo vale anche, in senso opposto, per la conversione dell’ Ambasciatore Scialoja all’ Islam). Da un punto di vista religioso, sono la persona meno adatta a parlare, ma mi piace pensare al 5 maggio “Bella Immortal benefica fede, ai trionfi avvezza, scrivi ancor questo allegrati…” E ho trovato bellissimo che questa Testimonianza sia stata resa davanti ad uno dei più grandi Papi che la Chiesa ha avuto dal tempo di Paolo VI. Certamente Benedetto XVI è un Papa meno “mediatico” di Giovanni Paolo II, ma il suo spessore teologico e quanto sta facendo per la Chiesa meriterebbe molta più attenzione che critiche (spesso immotivate). Non ero un fautore di Ratzinger, (preferivo il Cardinal Martini o anche il Cardinal Schoenborn – (Prossimo successore ??), ma più vado avanti più mi convince quello che sta facendo. Forse ci voleva un Papa così per traghettare la Chiesa nel XXI secolo. …

  8. affabile ha detto:

    Pranzo tutto ok!

    Ma insomma nessuno ha commentato Fiorello, solo io vedo al televisione la sera di Pasqua???
    Mi fate sentire una pantofolaia….:-) Meno male che dopo esco…(capirete, a casa di un amico a vedere un dvd, seconda scelta visto il tempo brutto e dopo che abbiamo visto che al cinema non c’era nulla di adatto a bambini)

    @U.A. prendo atto del tuo punto di vista certamente coraggioso e impopolare almeno da parte di questa platea blogghistica e non solo (sappiamo bene quanto poco sia amato in generale BXVI. Io per esempio lo rispetto per non aver voluto forzare la sua natura ed emulare il predecessore) . Sì è bello poter professare la fede che si vuole, grande conquista della modernità, mi chiedo solo l’opportunità di farlo con strombazzamento di trombe in un momento in cui l’Islam, o meglio una parte di esso, in crisi di identità al confronto con una difficile modernità negli stati dove è religione maggioritaria, troppo spesso interpretata solo come sovvertimento delle strutture tradizionali e non come nuove opportunità -insomma un po’ quel che capitava in Europa negli anni della doppia rivoluzione francese/industriale- ha facile gioco a sobillare le sue masse più acritiche e incolte dicendo “vedete? i cristiani vogliono convertirci” Abbiamo scordato il grande passo avanti fatto nella chiesa della Nostra Aetate? Forse era così innovativa da esser stata troppo spesso dimenticata in questi sui 45 anni di vita, in cui la Chiesa riconosce i germi di bene presenti in tutte le religioni, e in particolari quelle storiche.
    Sì certo M.A. viveva sotto scorta e ancora di più dovrà farlo adesso…domanda impertinente se la paga a spese sue la scorta? O va a carico dei cittadini? Nulla da dire nel primo caso anzi rispetto il suo modo di spendere i suoi soldi dando lavoro ai bodyguard ma nel secondo caso scaricare sui contribuenti una scelta di vita personale che non porta alcun beneficio alla collettività a me sembra inopportuno.

  9. DottorBenway ha detto:

    a me fiorello non piace. 🙂

  10. DottorBenway ha detto:

    per quel che concerne la disputa su allam non si tratta di approvare o disapprovare la sua scelta. è una scelta appunto. personalmente la reputo fastidiosa. ci sono vari gradi con cui dichiarare pubblicamente la propria decisione e ritengo che l’apoteosi mediatica sia l’ultimo di questi; ma su questo – devo dire – forse non ha gran colpe allam quanto i media tout court. la virtualità mediatica è qualcosa che ci allontana fortemente dal discorso sul martire che, invece, è sempre radicato in una dimensione reale, a stretto contatto con l’esistere quotidiano, non certo negli incesi dei telegiornali.
    in secondo luogo ritengo deplorevole il fatto che piuttosto che parlare positivamente del proprio battesimo allam preferisca parlare negativamente dell’islam, come se la sua scelta fosse dettata più che da una consapevolezza di cosa sia il cristianesimo da un odio verso connaturato l’islam, odio che poi non è destinato all’islam in sé (di cui allam non ha titoli per parlarne) ma a fenomeni collaterali: il terrorismo e l’analfabetismo religioso di contesti popolare. come se noi volessimo definire il cristinanesimo a partire dalla concezione che ne avevano le classi popolari nel sud italia degli anni ’50 del novecento.

  11. affabile ha detto:

    Dott. benway Non ti piace Fiorello? Lo sai che sie il primo che me lo dichiara? E perchè? Troppo popolare, forse? E chi ti piace invece? Sono curiosa…

  12. ladolcetempesta ha detto:

    a me fiorello piace anzi mi piace anche il fretello due modi di essere artisti dove i due si impegnano riuscendo anche bene
    simpatia e bravura perche non riconoscerlo
    ovvo puo’non piacere a tutti ma come dice na famosa pubblicita’
    a me me piac

  13. delphine56 ha detto:

    A me Fiorello piace un sacchissimo e quel programma lo avevo visto un pò di tempo fa, in 2°serata, è un mito! Il pranzo ero sicura che sarebbe andato ok, per allam francamente credo che siano un pò fatti suoi! Buon proseguimento

  14. monicamarghetti ha detto:

    io adoro la publicità che fiorello fa con mike bongiorno sono due pazzi ma incredibilmente simpatici e freschi:)
    un bacionotte
    monì

  15. Cosimopiovasco ha detto:

    Rispondo qui alle tue molteplici osservazioni per non costringerti un’altra volta a fare avanti e indrè tra i miei vecchi post per leggere le risposte… (ma guarda che non era mica un obbligo studiarti così a fondo il mio blog, la mia osservazione era scherzosa)…
    E dunque:

    Il film di Von Trier non l’ho visto… ma effettivamente nei credits viene citata, come facente parte della colonna sonora, anche A Whiter Shade of Pale dei Procol Harum, quindi penso che stiamo effettivamente parlando dello stesso brano…

    Lietissimo di conoscere la figlia di un macchinista… credo che a tutti quelli di una certa età i treni risveglino ricordi profondi… ai giovanissimi, come detto nel mio post, temo di no…

    Quei libri che citi non li ho letti… ma non mi pare siano di Ruiz Zafon…

    Sul tuo post…
    Mi perdoni se su Fiorello non commento neppure io?… Con tutta sincerità so a malapena chi sia…
    … così come m’è toccato andare su un motore di ricerca per essere sicuro di aver individuato quel Magdi Allam in un giornalista italo-egiziano (devo aver visto la sua firma sul Corriere, qualche volta)… evidentemente contro gli strombazzamenti mediatici ho ormai eretto difese sufficientemente robuste ;-)))…
    Piuttosto devo rimproverare TE per aver glissato sulla parte più interessante del tuo post: ma come?!… inventi piatti nuovi e non pubblichi, non dico le ricette, ma manco il menu?!… eh, no, così non va! ;-)))…
    Un bacione, tuo
    Cosimo

  16. Rosslare ha detto:

    Fiorello non lo conosco nel senso che so solo che esiste. Punto.
    Il vicedirettore del Corriere ha fatto una bella propaganda ai seguaci del papa crucco.
    personalmente se è animista,musulmano,buddista o adoratore del dio serpente nun me ne può fregà de meno. Fatti sua.
    Io considero il battesimo nè più nè meno che un atto folkloristico.
    della religione non vorrei parlare più perchè mi appello all’ “emendamento” del sig. Karl Marx: La religione è l’oppio dei popoli.
    La mia droga è un’altra.

  17. affabile ha detto:

    Però…ma che fior di intellettuali che frequentano questo blog…a malapena conoscono Fiorello non sanno chi sia M.Allan…:)

    @Cosimo allora la storia della..glissatura è questa…ho inviato il menù in privato a una delle frequentatrici del blog che stimo di più (e facilmente capirete chi è) e lei con la dolcezza e sincerità insieme me lo ha bocciato in toto perchè a suo parere poco tradizionalista (per fortuna i miei ospti sono gente moderna e hanno apprezzato…poi con la vecchia regola di puntare alla qualità degli ingredienti si va smepre un po’ sul sicuro, no?) dopodiché me ne vergognavo e nessuno me lo ha chiesto a parte te…
    Facciamo così se ci sarà un’altra richiesta pubblico altrimenti ti manderò senz’altro il menù privatamente.
    Il tuo blog l’ho visto per piacere non per dovere di cortesia.
    No no i libri che dicevo non li ha scritti Zafon solo sono simili come atmosfere e intrecci seppur diversi come tempi e luoghi storici.
    Le onde del destino a me non è piaciuto lo salvo solo per quella canzone..:)

  18. Rosslare ha detto:

    Affabile donna, pensi che sia obbligatorio sapere che Magdi Allan è il vice direttore del Corriere della sera? o che era musulmano? o che si sia battezzato?
    io credo che chi non lo sappia viva bene uguale. O no?

  19. ladolcetempesta ha detto:

    madunninamia quanta responsabilita’
    allora primo ho glissato su allha perche non m’importa avra’ avuto i suoi buoni motivi per raccontarlo pubblicamente e onestamente me ne infischio altamente perche non intacca il mio credere non certo a lui che comunques e l’avesse fatto col cuore lo avrebbe tenuto per se di sicuro
    punto
    secondo fiorello lo conosco l’ho seguito per quel che ho potuto perche in fondo la vita e cosi dolce e amara non ci puo’ stare solo e sempre la carita’ la musica di qualita’ o la tivu’ che in dfondo in fondo regala poco di qualita’
    ri punto po ??
    a si il menu’ mannagg io non l’ho bocciato e che due dei piatti proposti mi sembravano molto giornalieri pero’ in fondo c’e da capire che possono essere giornalieri per me
    mentre per i tuoi ospiti piatti meno gustati
    insomm se lo avevi pensato vuol dire che avevi orientato il menu’ pensando ai tuoi ospiti e questo e gia un gradire altamente
    punto
    e per finire
    graziegrazie so arrossita
    ma ti avevo avvertita
    mai confiare nelle mie qualita’ culinarie in generale perche io so destinata al ibo quotidiano quello fine dedicato agli ospiti o alle feste e da un bel pezzo che ho lasciato campo libero al marito

    e ora senza bacita ti lascio
    la bella e dolce giornata
    estesa ai tuoi ospiti

  20. affabile ha detto:

    Ross e dolcetempesta: ma io penso che si viva molto molto meglio senza conoscere Allan, semplicemente ero scherzosamente stupita che qualcuno possa vivere senza accendere mai tv, senza vedere mai un quotidiano, e su internet non dare mai un occhio ai siti delle grosse testate.

    Insomma caro Ross il mio era uno scherzoso complimento a te e al Barone Cosimo (non si è nobili per niente, d’altro canto):)

  21. brianzolitudine ha detto:

    Bel blog, affabile. Donde sei?

  22. Rosslare ha detto:

    affabile donna, la tua gentilezza traspare, non c’è bisogno di puntualizzare 🙂
    non è che nessuno veda la TV ma c’è anche (per fortuna!) chi guarda solo determinate cose in TV. Io ormai non guardo più nemmeno i TG tanto le notizie sono tutte uguali. tutte adulterate ed addomesticate se non false.
    mi limito a gardare lo sport, quasi tutto lo sport che posso e qualche raro, rarissimo programma culturale o un po’ di teatro che però, chissà perchè, vengono programmati in orari indecenti. prima la politica, i posti al sole, i TG di Fede e le minchiate della fininvest che, onestamente, mi danno il voltastomaco.
    Di Allan ne so più di Fiorello ma ti pare tanto strana la cosa?
    ripeto: la tua gentilezza è disarmante 🙂

  23. affabile ha detto:

    Sì però a me “Un posto al sole” piace.:)
    Io credo che la tv, come nel caso di un posto al sole e Fiorello può anche essere di qualità e popolare allo stesso tempo…
    Casi, al giorno d’oggi rari lo ammetto…

  24. rigirandola ha detto:

    La tv la vedo poco….,
    ma mi fa piacere per il tuo pranzo…., penso che sia bellissimo cucinare per gli altri e come è bello, poi, immergersi nella folla familiare, ogni tanto…dà un senso di pace, di serenità, di “tutto a posto”…anche se, spesso, è solo un illusione
    🙂
    Un bacio

  25. Rosslare ha detto:

    Affabile donna, non mi costa fatica credere che la fiction napoletana ti piaccia. Del resto se trasmettono qualcosa è perchè c’è sempre qualcuno che guarda. C’è persino chi guarda la De filippi e/o il grande fratello, pensa un po’…

    che tristezza…

  26. affabile ha detto:

    @Rigirandola sì hai ragione è bello cucinare per gli altri, soprattutto se si fa come piacere e non come costrizione. La famiglia è un illusione? Beh talora sì…io e mio fratello (uno degli ospiti di ieri) possiamo passare anche mesi senza vederci, pur sentendoci spesso e volendoci bene. Diciamo che avere qualcosa in comune come i genitori e almeno un parte di vita passata insieme dovrebbe essere una buona base…ma invece nella realtà quanti conflitti che passano tra fratelli, no?

    @Rosslare ma sai che conosco stimata gente anche del profondo nord che non ha mai visto Napoli e segue da sempre un posto al sole? E poi sia un posto al sole, Fiorello e M.De Filippi sono programmi popolari ma come dicevo più sotto, i primi due sono di qualità, l’altra no. Popolarità e qualità sono due categorie che possono, o meglio potrebbero, andare d’accordo. Anche se riconosco che nella nostra tv avviene sempre di meno

    Ehi lo sapete che la stima di Google nei miei confronti aumenta sempre di più? Pensate che alla ricerca “Sequenza di Pasqua” mi mette subito dopo il sito del Vaticano :-o!

  27. Rosslare ha detto:

    non c’è paragone fra il tuo sito e il Vaticano. Ci mancherebbe.
    A tuo favore of course… 😉

    vedi affabile donna, il discorso sulla Tv spazzatura è lungo e complesso.
    La cosa migliore sarebbe non guardare per nulla la TV,questa TV e infatti io quando sono in montagna passo molti giorni senza accenderla perchè ho di meglio da fare. Il problema purtroppo è che oggi come oggi molta gente (salvo rare eccezioni) non è che non ha di meglio da fare, anche leggere Liala sarebbe meglio ma non ha nè la voglia nè,forse, il tempo di fare altro per cui prende questa sorta di immondizia preconfezionata e se ne nutre.
    Insomma…molto meglio trascorrere in rete la serata (io non faccio nemmeno quello) che scimunirsi guardando quelle scemenze.
    Tutto questo contribuisce a una non crescita intellettuale. Che è quanto i nostri governi vogliono.
    Forse ma proprio forse l’unica TV che si salva un pochino è la 7 che se non altro è in mano a un gruppo di telecomunicazioni e non in mano a nani maledetti o partiti politici.
    Tu sei molto intelligente e credo abbia afferato il concetto 🙂

  28. affabile ha detto:

    Ross io qui non sono d’accordo. Io passo le serate più o meno in tre parti uguali a volte (quelle più piacevoli) vedo amici a casa mia o esco con loro, altre anche io le passo in rete, altre, sempre più rare, lo ammetto, invece dei programmi tv li guardo. Secondo me le stigmatizzazioni alla Karl Popper hanno fatto il loro tempo e pochi, pochissimi programmi guardabili esistono. E lo saranno sempre di meno finchè la gente di cultura medio/alta la rifiuterà in toto. Io vedo i programmi che ti ho citato qualche telefilm, report, Lucarelli, a volte Fazio, le produzioni di Bibi Ballandi…. E’ chiaro che poi ognuno deve/può passare le serate come vuole (ma molti credimi non possono…si fanno un c….così tutto il giorno e la sera vogliono solo dormire) però da qui a dire non vedo la tv per principio perchè fa tutto schifo ce ne passa…dicendo così fai proprio il gioco di chi tira la tv sempre più in basso…

  29. Rosslare ha detto:

    e meno male che non sei d’accordo, immagina altrimenti che noia 😉

    non mi pare di aver detto di non guardare nulla in TV.
    Io la considero come un suopermercato, se io e te entriamo in un supermercato di sicuro ne uasciremo con prodotti diversi ma forse io comprerò prodotti scadenti o nocivi per la salute. Tu no. Sia io che tu continueremo a frequentare supermercati, io continuando a comprare merce che fa male alla salute e tu con quello che più reputi ti posssa giovare. Più semplice di così…
    ripeto: guardo lo sport, molto perchè oltre a piacermi ne ho fatto molto da ragazzo. Qualche vecchio film (tranne quelli che,chissà perchè danno alle 4 del mattino), un po’ di teatro perchè di teatro ne danno pochissimo… se ci fai caso guardo solo programmi dove non può esistere mistificazione perchè se danno un dramma di Ibsen, per esempio, il dramma quello è e quello rimane. Lo stesso dicasi per le gare sportive o qulache bel film.Lì non possono manipolare nulla.
    Quello che voglio dire è che reputo nocivo soprattutto da parte dei ragazzi guardare programmi tipo il grande fratello o quelle che fa la De filippi o la Ventura con la sua isola dei famosi.Fra l’altro esistono acnhe dei coglioni (scusa eh…) che spendono i soldi per mandare costosi sms a pagamento per esprimere la propria opinione cascando nel loro gioco di far soldi come pere mature. prima di esprimere un’opinione sappi che questi prgorammi almeno una volta io li ho visti. Quello della de filippi però non ce la faccio a resistere più di 25 secondi, è più forte di me. con molta difficoltà ma li ho visti altrimenti non mi esprimerei.
    Ho anche detto di trovare la7 una Tv seria perchè non legata nè a partiti ne a interessi personali di nani maledetti.
    Nun ricomincià a farmi la distrattona che te meno… 🙂

  30. arabapernice ha detto:

    Dunque, per gradi.
    ‘De’ (complemento di argomento + ablativo).
    De Fiorello. E’ un professionista di talento e grande professionalità. Perfetto negli ambiti in cui si propone. Che poi poteva risparmiarsi la scivolata dell’invito a non andare a votare, è pur vero…
    De Allan. Non ci provo nemmeno ad essere obiettiva. Se c’è una cosa che detesto è la ferale ipocrisia del politically correct. Quindi faccio mio il commento di Giarre parola per parola e non aggiungo altro.
    De pranzo. Andato tutto per il meglio, vedo. Bravissima!

  31. tittidiruolo ha detto:

    magdi allan faceva meglio e di più a rimanere com’era, ora mi è caduto del tutto.

  32. Rosslare ha detto:

    questo è un raffinato esempio di come vengano sfruttate le situazioni e le relative informazioni a proprio vantaggio.

    un uomo uguale a tutti gli altri messo lì da altri uomini uguali a lui vestito di bianco che bagna la testa a un altro uomo uguale a tutti gli altri diventa un gesto epocale. per chi ci crede e ci casca, logicamente.

    a proposito di informazioni che non circolano mai: a Napoli il famoso prete anticamorra don Merola (cacciato via da Forcella) ha invitato i fedeli a non cedere alle richieste di denaro per servizi religiosi (messe, catechismo,matrimoni,nulla osta da 50 euro eccetera…)fatte da ALTRI preti.
    Inutile dire che è stato additato come sobillatore…
    tranquilli, già da domani non se ne saprà più nulla.

  33. monicamarghetti ha detto:

    un bel dibattito mi è piaciuto leggere i commenti:))
    buon pomeriggio
    monica

  34. Paradita ha detto:

    Arrivo troppo tardi per commentare del tuo pranzo… allora sei stata bravissima? Avete mangiato come matti? 🙂

    Buona giornata!

  35. ladolcetempesta ha detto:

    insomma ognuno la pensa e agisce come vuole ma la cosa che mi fa piacere e quando tutto questo viene fatto in modo civile come nel tuo post

    dolcenotte

    ps

    non mi piaceva un posto al sole lo trovavo per donnette che nun teneven niente da fare
    bhe un paio di sere alla settimana mi tocca guardarlo perche una di queste donnette e’ aime ‘ mio marito
    e quando l’ho preso in giro mi ha detto che praticamente tre quarti della sua ditta ( 95%di meridionali )
    se fa turni seralie jotturni se lo registra
    e anche molti dei miei
    clienti lo vedono

  36. Cosimopiovasco ha detto:

    Ti ho risposto per esteso da me…
    E non darti tante arie con Google… se digiti “Cosimo Piovasco” su un qualunque motore di ricerca, anch’io vengo subito dopo Italo Calvino :-P…
    @Rosslare
    Sottoscrivo praticamente al 100% le tue riflessioni… però sulla verginità dei film e degli eventi sportivi in TV qualche riserva l’avrei… Hai mai notato che il film in TV sono spesso più corti rispetto alla loro durata nominale di catalogo?… e che ogni volta che in Formula 1 c’è un sorpasso o un ritiro è sempre durante la pubblicità?…

  37. ladolcetempesta ha detto:

    viene discusso in modo civile
    ovviamente
    fatto in modo civile nun ciazzeccav
    saro’ perdonata spero pasqua e passata ma qua sembrano non essersene accorti eppure oggi ho fatti bip bip per tutto il mio turn

  38. affabile ha detto:

    @araba cara, invece secondo me Fiorello ha fatto bene. Non disse “non andate a votare” ma “in campania se non puliscono le strade meglio strappare il certificato” Molti di voi nel momento dell’emergenza rifiuti dicevano “ma poi i giornali esagerano, no?” e invece no non v’era nulla di esagerato tutto drammaticamente vero, a Gennaio non ci frequentavamo ma se vedi i miei post di allora leggi tutta la mia rabbia per questa situazione creata da tanti motivi ma in primo luogo dalla politica, di destra e sinistra. Adesso? Tutto pulito a parte poche eccezioni…cosa succederà dopo le elezioni?

    @dolcetempesta e Monica è vero è bello quando questo spazio diventa un luogo di confronto civile seppure colorito. Di questo ne sono grata davvero a tutti…

    @Cosimo sì anche io pensavo lo stesso sullo sport comunque.
    E, con tutto il rispetto per Calvino preferisco venire dopo il Vaticano che dopo di lui…anche se forse forse, dopo la Bibbia “la giornata di uno scrutatore è il libro (o meglio, il libretto) che più mi ha influenzato.

  39. Cosimopiovasco ha detto:

    Sui gusti non ci si sputa… diceva il grande Totò… ma se devo scegliere tra Calvino e il Papa non ho dubbi :-)))…
    Bacioni, tuo
    Cosimo

  40. Rosslare ha detto:

    Caro Cosimo,
    certo che l’ho notato, soprattutto per i film ma quando c’è un film imperdibile che magari ha 30 o più anni io cerco di non perdermelo. Meglio poco che nulla.
    Qualche anno fa mi ero appassionato al tenente Colombo ma poi notai che durava quasi tre ore. Inconcepibile per un poliziesco. Io sono convinto di una cosa, anzi di due: c’è un cartello fra fininvest e rai, hai visto che durante le trasmissioni sportive sul calcio tipo domenica sportiva quando uno fa la pubblicità immediatamente e improvvisamente si ferma anche l’altra?
    L’altra cosa di cui sono convinto è che noi ci illudiamo di vedere programmi interrotti dalla pubblicità ma in realtà è l’esatto contrario, ci propinano pubblicità ( e per pubblicità intendo anche lavaggi del cervello tipo il TG di Fede) interrotta da programmi.
    Anche la7 è una TV commerciale ma c’è un abisso fra i programmi di questa emittente e la spazzatura di fininvest e della RAI

  41. affabile ha detto:

    ‘ngiorno….fa caso Ross che il Barone Cosimo posta sempre verso le 3 di notte…che dici vedrà gli imperdibili film degli anni ’40?

  42. Rosslare ha detto:

    il barone Cosimo se posta alle tre di notte vuol dir che gli piace e che quindi si perde molti film interessanti 😉

    l’ultimo che ho visto è Into the wild. Molto ma molto bello.

  43. affabile ha detto:

    Magari il Barone posta negli intervalli pubblicitari che come tu ci spieghi ci saranno anche alle 3 di notte…

  44. Rosslare ha detto:

    io alle tre di notte generalmente o dormo o sono sveglio ma in compagnia.Solitamente ci pensa il videoregistratore per i film 😉

  45. ladolcetempesta ha detto:

    osssi mia cara affabilosa anche napoliblog per un momentino lo poso
    se no che facevo a fa’ tutta quella faticata per trovare una degna sostituta??

    ps
    anchio alle tre come ross dormo beata salvo non ci sia qualcosa di moltoooooooo importante che mi tenga sveglia

  46. affabile ha detto:

    Sì cara ma non basta trovare solo la sostituta mi devi trovare anche la popolazione…altrimenti io e Ross due chiacchiere continuiamo a farcele da queste parti…con buona pace di napolibloggers…

  47. Rosslare ha detto:

    comunicazione di servizio:
    non ho più i privilegi su napoli bloggers causa formattazione disco rigido con perdita di dati.

    Virginiuccia,anche tu come me di notte? vedo che hai capito tutto della vita 😉

    grazie donnaffabile per la possibilità datami di utilizzare un tuo canale personale ed intimo 😉

  48. affabile ha detto:

    Ehi calma bello….il canale di comunicazione non è né personale né intimo…;)

  49. Rosslare ha detto:

    scusa bella ma io mi riferivo al tuo blog ed alla possibilità concessami di utilizzarlo per una info di servizio. perchè, tu cosa avevi capito ? 😉

  50. ladolcetempesta ha detto:

    ross e lo dico da sempre che tu fai il DANNATO ma alla fine si na brava person che di notte dorme si nun o sfruculeano

    sei stato risistemato ma por favor lascia’ sta’ quel povero disco a forza di formattazion lo stai consumando

    affabilosa tu hai ragione ma nella lista a sinistra ci sono tanti di quei bloggers e ora onestamente non ci tengo a sollecitarli in fondo il blog e stato creato con invitati a libera scelta
    verra’ il tempo che avro’ piu spazio per questo gioco e rompero le palle ad’altri blog napoletani e non
    ora no
    un bacetto e un saluto esteso a ross e a tutti i tuoi ospiti

  51. carlac ha detto:

    Concordo con te su quello che hai detto per il battesimo. Anch’io ho passato Pasqua e Pasquetta con la casa piena di amici e parenti e per me è quasi la normalità, raramente siamo meno di 5 o 6 sia a pranzo che a cena. Salutissimi Carla

  52. Rosslare ha detto:

    Virginiuccia, scusa ma non posso risponderti qui. Non posso utilizzare un canale personale ed intimo della proprietaria.
    Vuol dire che per parlarti utilizzerò quello tuo di canale personale ed intimo, sai com’è…fra di noi c’è più confidenza 😉

  53. ladolcetempesta ha detto:

    naaaaaaaaa
    ross te lo dico con le parole di una canzone che la nostra affabilosa potra’ a suo insindacabile giudizio traduire

    sccccccc’
    zitt zitt
    pe’ chi me fai piglia’
    n’anza sta’ gent :-p

  54. affabile ha detto:

    Grande Virginia!!!
    Certo che traduco!

    “Shhh!
    Zitto zitto
    Cosa penseranno queste persone?”

    Per non napoletani che ancora leggono questo post (e dubito che esistano), scusateci ma a noi l’ora di pranzo ci fa questo effetto…soprattutto se, come nel mio caso, ancora digiuni….

  55. Rosslare ha detto:

    voi donne commettete sempre i soliti errori di logica…
    se io dico che mi piacciono le mele tutte a dire:”perchè, cos’hai contro le arance?”
    ma chi ha detto che le arance non mi piacciono?

    i vostri canali intimi e personali non devono essere necessariamente quelli che veicolano ormoni in forma liquida frutto di rilasci improvvisi o pilotati di endorfine…
    capishetemi ammè…;)

    Virginiuccia, passi per l’austera e rigida implacabile ed imperturbabile oltre che incorruttibile donna teutonica ma fra di noi c’è molta confidenza ossaje eh? 😉

  56. affabile ha detto:

    🙂 Ho una fama di teutonica da difendere, io…
    Ciao a tutti (finalmente) me ne vado a mangiare…

  57. ladolcetempesta ha detto:

    per gli ospiti dell’ affabilosa ospite
    si e l’effetto pranzo che detto tra di noi io ho consumato con una poco modesta quanto saporita fetta di tortano preparato dalle mani d’oro di mio mairto
    questo non per eliminare i liquidi ormonali o endorfinali inglobati e pilotati direttamente nel lauto pranzo su citato ma rosslare egli e’ veramente mio intimo amico
    lui ha ragione a gli ho aperto
    il quore questo non disonora ma anzi mi onora e pubblicamente ammetto

    sei grande ross :-p

    affabilosa a te grazie del canale intimo prestatoci e di essere cosi squisita nel giocherellare con noi oltre prestarci il tuo spazio per prenderci giuoco di noi stessi 🙂

  58. Cosimopiovasco ha detto:

    @Affabile & Rosslare
    In effetti ci fu un tempo in cui coltivavo l’insana libidine di registrare in VHS capolavori introvabili (tipo “Nosferatu” di Murnau o “I sette samurai” di Kurosawa) alle tre o alle quattro del mattino… ora ho una cineteca con un migliaio di titoli e poco tempo per riguardarli… per non parlar dello spazio… e visto che ormai in DVD si trova tutto (e con un po’ di pazienza trovi tutto pure su eMule e Bittorrent, e pure gratis), in tarda serata – momento creativo per eccellenza! – preferisco dedicarmi al blog, alle mail o ad altre occupazioni del genere…
    Un sorriso, vostro
    Cosimo

  59. Rosslare ha detto:

    Virginiuccia, io te lo ripeto: se tu non ci fossi ti inventerei 😉

    la teutonica donna che mangia poco e tardi ha una pazienza infinita ma ha anche fama di martire :)P

    Caro Cosimo, io faccio l’inverso tuo, di sera al web non mi avvicino, mi dedico a tutto quel reale che per motivi di lavoro trascuro di giorno e ti assicuro che è tanto.
    Ci sono alcuni film che danno solo su rai 3 e basta. anche io ho l’abitudine di scaricare dal web e per fare questo mi sono trovato di fronte a oltre 80 giga di musica da ascoltare e ad almeno una novantina di filma da vedere. Credo che non ce la farò mai…
    anche perchè nel frattempo continuo a collezionare e a catalogare musica

  60. rigirandola ha detto:

    Ciao cara, passo per un saluto veloce e per dirti un grazie grande grande…
    Un bacio e a presto
    🙂

  61. fiordy ha detto:

    concordo su punto uno e punto due..
    non avendo potuto assaggiare il punto tre.. :o)
    grazie per la visita.
    una serena serata!

  62. affabile ha detto:

    @Carla come! Siete sempre 8/9 a pranzo?? Complimentissimi!!

    @Cosimo e Rosslare: beh credo che gente come noi curiosi per quel che ci circonda per la mania di registrare ci siamo passati tutti. Io registravo i concerti storici di musica classica forse sono le uniche vhs che non ho buttato, Celibidache, Benedetti Michelangeli, Toscanini…
    E le rassegne di Vieri Razzini ve le ricordate??
    Ora non registro/scarico più a parte ogni tanto qualche mp3 da ascoltare con il telefonino. Come dite voi sarebbero cose inutili che poi si accumulano…

Rispondi a arabapernice Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...