La Dama del Lago

Nell’ambito del progetto accoglienza (tra i bambini della prima elementare e quelli della scuola dell’infanzia) mia figlia e i suoi compagni stanno preparando uno spettacolo sui cavalieri della tavola rotonda.

Ieri mi ha detto "Sto cercando di avere la parte della dama del lago. E’ meglio rispetto alla regina Ginevra che non fa nulla".

Mi ha piacevolmente colpita.

Anche a me piacque tanto il personaggio di Viviana quando a circa 10 anni ne lessi le avventure in un vecchio libro di mio fratello maggiore (chissà se qualcuno la ricorda "L’enciclopedia dei ragazzi" della Fabbri credo, anni ’50, si parla di De Sica come un giovane autore, sono dei libroni rossi). Donna che sa quel che vuole e allo stesso tempo madre – adottiva – affettuosa.

A proposito di laghi…ecco qualche foto del lago di Averno, la passeggiata che mi sono regalata qualche settimana fa, la mattina del mio compleanno…

 Flora e Fauna

 Panorama

Diversi ma uniti

Questa voce è stata pubblicata in bambine. Contrassegna il permalink.

21 risposte a La Dama del Lago

  1. Rosslare ha detto:

    beh…non è proprio esatto affermare che la regina Ginevra non facesse nulla…
    nulla di noioso forse…
    (ma questo alla piccolina non dirlo)

    chiedere a ser Lancillotto del lago 😉

    Il lago d’Averno è uno dei posti più mistici dei campi Flegrei e visto da sopra per certi versi richiama l’inferno dantesco.
    che brava ‘sta teutonica 😉

  2. anonimo ha detto:

    E brava!Però ora mi rimane la curiosità di sapere chi delle due lo ha affermato…ma concordo con lei di ginevra mi piaceva solo il nome.
    Sara

  3. ladolcetempesta ha detto:

    ecco se non mi fossi chiamata virginia nome che a “me mi”
    piace assai ginevra mi sarei voluta chiamare altro nome che mi piace assai
    bhe come non faceva niente intanto faceva la regina

    lago averno lago d’inferno ma non si potrebbe avere un bel mare
    ja’ efacittammell stu favor
    in cambio potrei dare due foto di laghi tre di fiume una del traghetto trainato ancora amano e del ponte di paterno addo’ si buttano quelli che vogliono sentire il brivido estremo
    approposit buongiorno

    ps perche e peggio trasferirsi per amore ja peggio sarebbe faro da soli e con la valigia di cartone io o pigliato o tren do sol
    paisa’ addo vai a torin salutamm a mamma’
    emm vabbhe oggi e stato tremendo con la solita promozione scleraclienti :-p

  4. cettyna ha detto:

    Davvero? Quale delle due? Del resto mi son sembrate entrambe argute…Però io dico che si tratta di P…Fammi sapere come è andata! 1bacio

  5. affabile ha detto:

    @Rosslare: ok non lo diciamo alla piccolina ma tra adulti ce lo possiamo dire…non è il massimo passare alla storia per aver fatto le corna al marito…

    @Sara e Cettyna: sì ha indovinato Cettyna era P….a S. fare la regina sarebbe andato benissimo

    @dolcetempesta: accontentata di là…

  6. Rosslare ha detto:

    belle foto, stai imparando vedo…;)

    pensare che una volta in questo lago c’erano allevamenti di spigole e cefali oltre ai mitili celebri della zona flegrea e ora è poco più di una pozzanghera maleodorante.

  7. ladolcetempesta ha detto:

    saro’ una voce fuori dal coro ma a me i laghi non piacciono
    anche se ammetto hanno un loro fascino panoramico
    sono anni che vengo invitata a passeggiare sul lago ghiacciato e sono anni che declino tale passeggiata

    signora affabilosa la ringrazio del dolce e maroso omaggio in napoliblog
    tale gentilezza metira i ringraziamenti e pure na marea e vas smuaccksmuacck napoletanosi
    :-))

  8. affabile ha detto:

    @Rosslare: vabbè pozza maleodorante non esageriamo (anche se tra poco forse lo diventerà causa rifiuti, ieri sono passata da quelle parti è proprio tragica là…) lo trovo un bel posto la gente ci va a fare footing e non so se hai mai visitato le grotte (lil famoso ingresso dell’inferno Virgiliano) sono piuttosto affascinanti

  9. Rosslare ha detto:

    no, mai viste le grotte. Ho solo fatto il periplo del lago e solo fino a un certo punto perchè la strada finisce. Comunque ci manco da un paio di anni da quelle parti, tu sai benissimo che bisogna andarci apposta. Solo Cuma mi dà un’impressione più vivida di come potessero essere i Campi Flegrei all’epoca di Enea

  10. affabile ha detto:

    Finisce con l’auto a piedi no. Io vado spesso da quelle parti invece.
    Ora le grotte non so se sono ancora aperte io le ho viste un 6/7 anni fa e fu davvero un espperienza suggestiva, a partire dal custode/guida/bigliettaio un tipo che incuteva…un certo timore…e che declamava versi dell’Eneide….mi pare che una volta il Mattino fece un articolo su di lui, ma ripeto non so se è ancora così

  11. Rosslare ha detto:

    ehm… io in cambio potrei condurti alla grotta di Maria Cristina nel bosco di Capodimonte ma è un posto molto meno romantico, meglio evitare 😉

  12. tittidiruolo ha detto:

    bene che hanno preferenze di personaggi (e che personaggi!) anche se non riuscisse…brava, ha compreso l’importanza dei ruoli nella vita!

  13. affabile ha detto:

    Titti cara! Che gioia rileggerti! Ero appena passata dal tuo blog per avere notizie…
    Sì alla fine la parte non l’ha avuto, ha fatto uno dei cavalieri, ma non mi sembrava troppo dispiaciuta, meglio così! (S. invece è gasatissima che farà la fata turchina in Pinocchio a fine anno)

  14. supernovae ha detto:

    Intraprendente la tua bimba e bellissime le foto, specie quella delle anatre.. è fantastica.

    Un abbraccio ^^

  15. carlac ha detto:

    Scelta eccellente. Magnifico panorama, piacerebbe anche a me farci un giro. Salutissimi Carla

  16. monicamarghetti ha detto:

    tua figlia è fantastica un bacino da parte mia!
    e le foto sono favolose!
    buon pomeriggio cara
    monica

  17. affabile ha detto:

    @supernovae anche a me piace tanto qauella delle anatre

    @carla la zona di questo lago è davvero affascinante…appena finirà l’emergenza rifiuti devi cercare di venire!

    @Monica grazie porterò presto il bacino (lo sai che hanno anche un loro blog? L’ho fatto a inviti appena avranno sul serio qualche post te lo spedisco….)

  18. Rosslare ha detto:

    una vera napoletana ancorchè di teutoniche fattezze non lascerebbe mai una lista ferma al 17.

    Ecco. risolto.

  19. giarre ha detto:

    e allora arriviamo al 19..
    anche a me i laghi piacciono poco
    ma ognuno si regala ciò che più lo rilassa..
    e l idea di pace pervade dalle foto

    per le figlie.. non so che dire…
    io avrei voluto fare sicuramente lancillotto

  20. affabile ha detto:

    Ma Rosslare io non sono teutonica solo di fattezze anche di carattere… comunque grazie per la sollecitudine…:-)

    Già Laura immagina stare alle 8,30 su questo lago una mattina di inverno ma calda e piena di sole io le anatre e qualche amante del footing, mentre sul cellulare iniziano ad arrivare i primi sms di auguri…un inizio giornata bellissimo!

  21. Wolfghost ha detto:

    ahahah mi piace soprattutto l’ultima foto: hai proprio “colto l’attimo”! 😀 Guarda come “remano” quelle due! :)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...