Dieta!

Come era prevedibile, papà è stato messo a dieta forzata nel reparto.

E che dieta! I suoi pasti consistono nell’alternare un brodino o un riso in bianco, con una mela cotta fissa….brrrrr…poverino….

Al momento mi sembra l’abbia presa abbastanza bene, gli piace fare la vittima e farsi prendere in giro dagli altri malati con cui già ha fatto amicizia. E che gioia ieri quando l’infermiere si è confuso e gli ha dato il pranzo ordinario, pasta e zucca e scaloppine…si è guardato bene dall’informarlo dello sbaglio….(mentre il paziente di fronte se la rideva come poi mi ha raccontato). Resta da capire il ruolo di mio fratello in quel momento presente….L’ospedale dove si trova è uno dei pochi, forse l’unico a Napoli che non ha appaltato i pranzi, ha le cucine interne e cucinano davvero bene. Parlo con cognizione di causa visto che le mie figlie sono nate lì.

La sera gli ho portato un caffè di consolazione….

Per il resto un po’ di tempo per guarire ci vorrà ma siamo abbastanza ottimisti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Dieta!

  1. ngelwitoutwings ha detto:

    menomale dai…un pò di dieta che sarà mai…certo quelle ospedaliere..un abbraccio

  2. dariol ha detto:

    Anche se razionalmente so che ha sbagliato, un grosso sorriso mi e’ uscito quando ho letto del pranzo ordinario non rinunciato.

  3. affabile ha detto:

    @dariol 🙂 sì in effetti il sorriso è uscito anche a me…e come scrivevo anche all’altro paziente…
    Ora per l’asma non può muoversi ma cosa accadrà quando scoprirà la fornitissima bouvette dell’ospeale?

  4. Wolfghost ha detto:

    L’alimentazione è fondamentale, cara Lidia 🙂 Lo dovrebbe essere sempre, anche quando si stà bene, figuriamoci quando si è malati. Dai un bell’abbraccio di incoraggiamento a tuo papà e… qualche piccolo premio di nascosto, quando vedi che segue la dieta che gli hanno prescritto 😉

  5. anonimo ha detto:

    Sarà dura Lydia, perchè ci vorrà molta fermezza da parte vostra e adesione da parte di Tuo padre. Sono reduce da una dieta piuttosto ferrea …. il risultato c’è stato, niente da dire…. ma che fatica e stress….. Piuttosto fai tenere sotto controllo il quadro degli esami biochimici, spesso nel corso della dieta si verificano picchi improvvisi di colesterolo e transaminasi… niente di grave, ma in una persona anziana non si sa mai…SDE

  6. giarre ha detto:

    le belle notizie fanno piacere

  7. cettyna ha detto:

    Poverino tuo padre! Hai fatto proprio bene a portargli quel caffè! Durante la settimana lavoro, ma se mi lasci organizzare vedo se riesco a liberarmi un giorno. Ci aggiorniamo. Buona serata!

  8. letiziajaccheri ha detto:

    sei brava che lo assisti. tu sei sempre brava.

  9. affabile ha detto:

    In questi casi i mondi reali e virtuali si avvicinano tanto.
    Non conosco di persona la maggior parte di voi ma la vostra presenza e attenzione la sento reale eccome! Grazie di cuore a tutti, davvero.
    @utente anonimo…Lydia? Greca mi hai fatto divenire :-)?? Comunque il mio dubbio/problema sarà come fargli proseguire la dieta all’uscita dell’ospedale…

  10. tittidiruolo ha detto:

    buone notizie e…che fanno pure sorridere…

  11. Rosslare ha detto:

    Il bello degli ospedali napoletani è proprio questo: ci si trova alla fine in una grande famiglia (parlo dei ricoverati e non del personale) per cui ci si adatta più facilmente alle restrizioni sia alimentari che di …evasione.
    la solidarietà alberga con la stessa copiosità dei pazienti.

  12. carlac ha detto:

    Tantissimi auguri al tuo papà perchè guarisca in fretta. Salutissimi Carla

  13. supernovae ha detto:

    Continua con l’ottimismo e magari otterrai qualche risultato anche all’uscita dall’ospedale.

    un abbraccio.

  14. anonimo ha detto:

    Tanti cari auguri per il tuo papà.
    o.t. Col tuo commento sono tranquillamente daccordo, sul fuso orario, sull’importanza dell’evento etc. Sul post posso solo dirti che bastava osservare il tags “smiles” poi, può far sorridere o meno.
    Credo che si possa scherzare per sorridere, senza offendere ovvio, anche perchè non mi piace in nessun caso e penso che il mio post non è contro le religioni, diciamo che tu l’hai pensato,ma io no.
    Sulla politica non scherzo, prima perchè non mi fa sorridere, al massimo fa ridere o piangere, poi quella è una cosa che assolutamente non credo.
    La scelta di Napoli per l’incontro di tutte le religioni mi ha colpito positivamente, essendo poi una città cosmopolita da sempre, mi sembra pure azzeccata.O forse è stata scelta solo perchè era prevista la visita del Papa? va be’
    poco importa, comunque importante lo stesso,peccato quel fuso orario…
    ^__=

  15. affabile ha detto:

    @rosslare è molto vero quello che dici.
    Diciamoci anche la verità…la confidenza immediata che si crea tra pazienti molte volte sconfina nell’invadenza…(evito particolari) però meglio così che quei reparti zitti e tristi…

  16. anonimo ha detto:

    che evoluzione in poco tempo questo blog! Carissima vedrai che tuo padre si riprenderà in fretta, intanto attendo di incontrarti in msn!
    Un bacione a te e alle tue due stelle!
    Paola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...