Preoccupazioni

Il mio papà soffre di BPCO (in parole semplici insufficienza respiratoria) forse domani si ricovera.

Spero potrò tornare al più presto a postare panorami, ortaggi e pensieri vari…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Preoccupazioni

  1. Wolfghost ha detto:

    Non conosco questo malessere, spero che possa essere risolto al meglio ed in breve tempo 🙂

    Un grosso abbraccio a te ed a tua papa’!

  2. ngelwitoutwings ha detto:

    non preoccuparti, noi saremo qui ad aspettarti;) un abbraccio grande!

  3. affabile ha detto:

    Grazie caro amico…
    In realtà la BPCO è una malattia poco conosciuta…è quella che si è sempre chiamato “affanno” pensando fosse conseguenze di altro tipo allergie, cardiopatie, bronchiti ecc, invece pur non essendo spesso disgiunta da queste da pochi anni si è capito che è una patologia a sé e anche pericolosa, una delle prime cause di morte per persone molto anziane….

  4. affabile ha detto:

    ngel grazie…spero proprio che stia meglio gli facciano gli accertamenti e lo dimettano…

  5. cettyna ha detto:

    In bocca al lupo per il tuo papà. E’ normale per un figlio preoccuparsi:basta un semplice raffreddore. Sta tranquilla: in ospedale sarà sotto controllo ed avrà supporti che a casa non può avere. Ci aggiorniamo magari in pvt. 1forte abbraccio.

  6. tittidiruolo ha detto:

    Capisco..lo sai..
    ti abbraccio e ti penserò.T.

  7. dariol ha detto:

    In bocca al lupo per il tuo babbo.
    Vedrai che in pochi giorni sara’ gia’ a casa piu’ vispo che mai.

  8. ladolcetempesta ha detto:

    vivendo in modo tranquillo con piccole attenzioni a certe situazioni con dei medicinali apposti si puo vivere abbastanza bene anche con la BPCO
    vedrai andra tutto bene
    un’ in bocca al lupo

  9. supernovae ha detto:

    Mi dispiace Lidia, sinceramente.
    Ti auguro che tutto vada per il meglio.

    Un caro abbraccio ed un bacio.
    In bocca al lupo per il tuo papà.

  10. affabile ha detto:

    grazie di cuore a tutti per gli auguri, davvero.
    Sono a lavoro attendendo notizie (lo ha accompagnato mia sorella).
    @dolcetempesta è vero quello che dici (hai anche te familiari forse?) ma il prob con il mio papi…è proprio questo non ama mettere in pratica i consigli di base:
    -non uscire se fa freddo (è quello che ha fatto ieri mattina, dopo che mia sorella gli aveva portato il giornale apposta per non farlo uscire)
    – controllare l’obesità: a papà piace mangiare bene e i risultati si vedono: 100kg in un 1,66…..

  11. Paradita ha detto:

    Un grande in vbocca a l lupo e una pronta guarigione al tuo papi!

  12. affabile ha detto:

    arigrazie…
    Comunque la notizia è che si è ricoverato ma respira meglio e i medici abbastanza ottimisti anche se non si sono sbilanciati su quanto dovrà stare in ospedale…

  13. Rosslare ha detto:

    è più facile tenere sotto controllo questo disturbo che far scendere il peso perchè, oggettivamente, un quintale in 166 cm sono abbastanza.
    spesso lo penso anche per me che ne peso 82 di kg ma distribuiti in 187 cm, però.
    in bocca al lupo 🙂

  14. giarre ha detto:

    ecco… in bocca al lupo.. e stagli vicina cara!!!

  15. anonimo ha detto:

    Vedrai ce la farà. Sono le malattie dell’ età. Rosslare ha ragione, la cosa più difficile sarà metterlo a dieta, perchè dovrà sicuramente essere messo a dieta…e non è facile per una persona anziana. Ma in ospedale sarà sicuramente ben guidato. Stai serena, mi raccomando, per l Tuo Papà, per le tue bimbe…. e per Te. La situazione vedrai, è sottocontrollo…
    SDE

  16. ladolcetempesta ha detto:

    si conosco bene la patologia per questo mi son sentita di rassicurarti
    il peso pero come ben dici e un fattore importante sulla respirazione
    ma per favore non chiudetelo in casa a parte i momenti acuti le passeggiate fanno bene anzi se non si mette a fare le maratone lo aiutano a tenere in forma anche il peso

    ps
    nun glie levate il respiro
    fatelo campa’
    cosi diceva mio papa’
    un bacio a tutti e due
    aiss’ mo’ nu poc e chiu’:-p

  17. affabile ha detto:

    Lui sa bene dovrebbe dimagrire (non è la prima volta che ha crisi, ne ha avute anche di più gravi da essere portato in rianimazione) e invece mangia sempre di più….
    Io sono sempre divisa con lui tra il sapere che questo è pericoloso e pensare che la vita è sua e pure è brutto avere figli assillanti anche se a fin di bene.
    Beh adesso sta meglio fosse solo che in ospedale non gli fanno mangiare parmigiane di melenzane e panini napoletani (che mi vergogno di spiegare cos’è ai non napoletani…..diciamo una specie di Kebab…), ovvero la base della sua alimentazione ordinaria….
    @dolcetempesta no no e chi lo chiude in casa? Solo consigliargli qualche giorno quando fa freddo per il resto esce tutti giorni ha un gruppetto di amici pensionati e guida ancora l’auto a 82 anni…

  18. ladolcetempesta ha detto:

    1 progetti sono banditi dalla mia vita o almeno quella prossima
    bhe per la sciarpa se po fa’ :-p
    anzi e un’idea economica pure per i regali di natale quasiquasi sciarpeggio tutta la famiglia:-))
    naaaaaaaaaaa
    pero ja viola io non so superstiziosa ma azzurro me piac e chiu’ :-))

  19. affabile ha detto:

    E si vede che sei superstiziosa…infatti hai lasciato un commento giusto per superare il n.17….:-)
    Buone tricottate allora….:-)

  20. Wolfghost ha detto:

    Ah… allora l’aveva anche mio papà 🙂 Ma l’hanno sempre spiegata come conseguenza di altri suoi malanni, clinicamente accertati. Chissà che invece non fosse un disturbo a sé stante…

  21. affabile ha detto:

    @wolghost sì è probabile ripeto sono solo pochi anni che si è capito quanto sia diffusa questa malattia. E in realtà se si diagnostica, come diceva l’altra blogger si può fare tanto non per guarire ma per controllarla…per esempio io sono riuscita anche a trovare a papà un fisioterapista che fa esercizi per imparare a respirare dopo che su “repubblica salute” avevo letto l’esistenza di questa possibilità e pensa che manco i medici ospedalieri ne avevano mai sentito parlare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...