Par condicio

A gentile richiesta….

Ieri due brevi freddure di stampo sessista. Riequilibrio con una barzelletta più lunga di segno opposto:

Un uomo molto religioso sta pregando su una spiaggia toscana: "Mio Dio, ti prego, concedimi una grazia"
Improvvisamente nel cielo si accende una luce fortissima e una voce potente dice "Visto che sei giusto e hai sempre creduto in me ti concedo una grazia. Cosa vuoi che ti faccia?"
"Costruiscimi, ti prego, un ponte fino in Sardegna così che possa andarci ogni volta che lo desidero, ti prego"
Dio risponde:"La tua richiesta è molto materiale. Penso solo alle problematiche logistiche che un’opera di tal fatta richiede. I piloni dovrebbero raggiungere il fondo del Mediterraneo, pensa a quanto acciaio e cemento sarebbe necessario! Potrei anche farlo ma è difficile per me giustificare questo tuo desiderio per le cose terrene. Prenditi un po’ di tempo e pensa ad un altro desiderio, uno che mi glorifichi!"
L’uomo ci pensa su per un po’, poi: "Signore, come sai sono stato fidanzato quattro volte. Ciascuna delle mie fidanzate mi ha accusato di essere insensibile e poco attento. Vorrei tanto poter comprendere le donne. Mi piacerebbe sapere cosa provano dentro, cosa pensano mentre mi fanno la congiura del silenzio, mentre piangono, mentre mi rispondono "non ho niente". Mi piacerebbe sapere come rendere una donna veramente felice”.
Dopo qualche minuto di silenzio Dio risponde: "Lo vuoi a due o a quattro corsie quel ponte?"

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sorrisi. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Par condicio

  1. tittidiruolo ha detto:

    Anche questa mi piace…ma…
    siamo davvero così (dolcemente)complicate, oppure sono loro “de coccio”…???dubbio amletico!

  2. supernovae ha detto:

    ahahaahahahahahah questa è fortissima!
    belle e soprattutto “pulite” ^^
    Un abbraccio ^^

  3. affabile ha detto:

    Secondo me sì. Pur con tutte le nostre belle qualità di cui parlavamo ieri sul tuo blog (hai visto i maschi perplessi?) siamo troppo complicate. Gli uomini (poi esistono anche quelli complicati eh!) sono più semplici lineari e concreti e questo giustifica, talora, i loro maggiori successi sul lavoro

  4. tittidiruolo ha detto:

    @affabile
    Ne esistono di sensibili, alato66 che conosco di persona..è…speciale, intuitivo e delicato, ce ne sono sicuramente altri che conosco meno.
    Molti uomini sono lineari come dici tu, perchè MI SEMBRA che vadano per obiettivi: c’è da fare questo si fa..e ci riescono, negando spesso a se stessi l’ascolto “globale” delle delle persone che stanno loro intorno, che sicuramente metterebbe in crisi la loro determinazione. Come esistono donne strxxxxe, che da quando si alzano la mattina hanno in mente un progetto, e puoi morire ai loro piedi, alzano il passo vanno avanti.
    Queste non sentono e ..non sognano FANNO CARRIERA.

  5. tittidiruolo ha detto:

    A proposito di cibo…alici fresche (condite crude con sale limone e poco olio) sardine fresche trattate allo stesso modo.. che passione!! Ma devo avere FAME e non ce l’ho…ma tornerà con il fresco e lo stress…

  6. anonimo ha detto:

    La versione originale era decisamente più osèè… ma perchè non ritroviamo un punto in comune sulle parole di Aragon “C’est la femme l’ avenir de l’homme”…..o, di Goethe (Faust) “das Ewigweibliche zieht uns hinan” (Goethe, Faust), “l’ eterno femminino ci attira in alto accanto a sè”…..

  7. affabile ha detto:

    @titti: sostanzialmente d’accordo con te. ma resto dell’idea che comunque noi siamo complicate. E gli uomini, a parte Alato e i suoi simili sensibili, non ci ascoltano non per cattiveria perchè non ne sono capaci, come ho spesso ripetuto alle mie amiche che si lamentavano del compagno.
    Quanto alle alici qui al sud si mangiano crude come dici tu ma con l’aggiunta di tantissimo aceto. Non che mi facciano impazzire, così.
    @utente anonimo (che avevo perfettamente capito chi fossi, prima ancora mi scrivessi in privato), lo sai che la versione originale oséé non la conosco? Dove la trovo? Belle entrambe le tue citazioni, grazie.

  8. anonimo ha detto:

    Peccato per l’ Anonimato saltato. Sono così riconoscibile e prevedibile ? La versione osèè me l’ha fornita tempo fa un collega. Era decisamente…. maschilista. Preferisco la versione soft. Non per pruderie, ma solo perchè la versione hard non aggiunge nulla, semmai appesantisce un po’ il tutto.

  9. affabile ha detto:

    @utente….riconoscibile sì, prevedibile mai! Aragon per esempio nella mia sconfinata ignoranza manco so chi sia…
    E comunque dai che era un complimento, sia sulla tua “unicità” che sulla buona qualità della nostra conoscenza.
    Mi sa che vado a ripassarmi “Il gattopardo” Padre Pirrone l’antenato dei blogger? Non ci avrei mai pensato!:-)
    Grazie sempre per i tuoi preziosi interventi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...